UNITA’ MOBILE PET/CT

DSC_0054b

UNITA’ MOBILE PET/CT

ACOM SrL è in possesso di “Nulla Osta per detenzione ed impiego di sorgenti radioattive in reparti di Medicina Nucleare in vivo installati su unità mobili – artt. 27 e 29 e All. IX punto 7.3 D. Lgs. 17/3/1995 n.230 modificato dal D.Lgs. 26/5/2000 n.241 e s.m.i.”.

 

LogoSRLOk 01

L’unità PET/CT mobile con dispositivo PET/CT Siemens Biograph TruePoint 6  ha competenze e strutture tali da garantire un completo servizio di diagnostica in vivo che va dalla fornitura del radiofarmaco alla refertazione eseguita da un medico nucleare; attualmente, tale mezzo mobile viene utilizzato per la diagnostica PET/CT dall’Ospedale Civile di Pescara e da importanti strutture sanitarie private.

Schermata 2016-06-30 alle 17.10.39
DSC_0057b

Caratteristiche

Espansioni laterali apribili per avvalersi di maggiore spazio interno per offrire ai pazienti un ambiente più confortevole ed accogliente.

Pedana mobile per pazienti diversamente abili e/o barellati

Pareti schermate in Piombo

Sistema di condizionamento per garantire le condizioni di temperatura ed umidità adeguate e necessarie per il corretto funzionamento dell’apparecchiatura PET/CT

  • sala di attesa
  • locale di comando
  • locale diagnostica
  • Gruppo elettrogeno per il mantenimento in attività degli impianti in assenza di alimentazione centrale e/o durante il trasporto

LOCALE DI COMANDO

Gli operatori seguono l’esecuzione dell’esame attraverso un vetro di osservazione ed effettuano l’acquisizione e l’elaborazione delle immagini dell’esame PET/CT

Schermata 2016-06-30 alle 17.40.20
Schermata 2016-06-30 alle 17.37.04

LOCALE DI DIAGNOSTICA

Ambiente confortevole per i pazienti che vengono posti in una situazione di tranquillità psicologica in uno spazio non ristretto e non soffocante, grazie anche alla presenza di scenografie panoramiche affisse alle pareti laterali

Schermata 2016-06-26 alle 18.45.42
Schermata 2016-06-30 alle 17.46.10

Perchè un servizio PET/CT mobile?

  • Massima flessibilità.
  • Più conveniente rispetto all’acquisto ed alla manutenzione di una propria apparecchiatura PET/CT con annessa gestione dell’intero servizio di Medicina Nucleare.
  • Significativa riduzione dei ritardi dovuti alla procedure burocratiche di autorizzazione e/o opere edili di adeguamento dei locali.
  • Riduzione dei costi operativi, pur essendo sempre in linea con l’evoluzione tecnologica caratteristica di questo settore.
  • La Struttura Sanitaria può incrementare la propria attività, facendo lavorare in parallelo il proprio reparto e l’unità mobile e ridurre i tempi di attesa per i pazienti.
  • E’ possibile evitare periodi di inattività della Struttura Sanitaria per guasti e/o opere di adeguamento dei locali.
  • Un servizio mobile è facilmente integrabile nell’attività di routine del Reparto della Struttura Sanitaria.
  • Massima flessibilità nell’interfacciamento con i sistemi di gestione e/o di archiviazione automatica delle immagini interni della Struttura Sanitaria.

La PET/CT mobile costituisce lo step finale di validazione sul campo di quanto elaborato in fase di Ricerca e Sviluppo di nuovi radiofarmaci per ottenere quei risultati iconografici che saranno oggetto di successiva valutazione per confermare l’ipotesi oggetto di studio.

Solo in questo modo è possibile garantire l’evoluzione della diagnostica per immagini PET/CT  per essere sempre all’avanguardia nella diagnosi e terapia delle patologie tumorali.

Mediante l’esame PET/CT eseguito all’interno del mezzo mobile, infatti, si può valutare sull’uomo la distribuzione in vivo del tracciante implementato per verificarne la capacità di rilevare lesioni tumorali non visibili con le tecnologie convenzionali.

Il tutto viene svolto nell’ottica di diagnosi precoce e di sviluppo di nuovi radiofarmaci ad elevata sensibilità e specificità per le varie applicazioni cliniche.

LogoSRLOk